4 TENDENZE CRUCIALI SULLA CATENA MOSTRANO CHE IL TREND DI BITCOIN È RIALZISTA

  • Bitcoin è sceso negli ultimi giorni dopo che la notizia ha rivelato che OKEx aveva congelato i prelievi.
  • Il prezzo della principale valuta crittografica è scivolato da 11.750 dollari a 11.450 dollari dove si trova ora.
  • La principale moneta criptata è pronta ad apprezzarsi nel lungo periodo, nonostante la debolezza a breve termine.
  • Un analista di crittografia ha notato che c’è una confluenza di tendenze a catena che mostrano che Bitcoin è rialzista.
  • Quattro di queste metriche sono le seguenti.

I TREND A CATENA DI BITCOIN SONO RIALZISTI, I DATI MOSTRANO

Citando i dati della società di analisi a catena di blocco CryptoQuant, un analista di crittografia pensa che Bitcoin rimanga in una macro tendenza toroidale. Recentemente ha condiviso una confluenza di tendenze a catena che mostra perché questo è il caso. Quattro di queste tendenze sono le seguenti:

  • Il „rapporto balene di scambio“, che tiene traccia di quanto i grandi detentori di Bitcoin hanno depositato negli scambi, è attualmente basso. Questa metrica è la più bassa che sia mai stata dai minimi del 2018, suggerendo che ci sia una pressione di vendita minima da parte dei grandi detentori.
  • La quantità di BTC che i minatori stanno inviando alle borse è attualmente al suo punto più basso da marzo 2017. Questo suggerisce che, a conti fatti, i minatori pensano che la Bitcoin apprezzerà e quindi non stanno coprendo le loro partecipazioni con la vendita di monete.
    Allo stesso tempo, le riserve minerarie sono diminuite rapidamente, suggerendo che hanno poche „munizioni da scaricare“. Può darsi che i minatori Bitcoin stiano facendo affari da banco, il che è corroborato dal gran numero di annunci di alto profilo sull’accumulo di Bitcoin.
  • Infine, la capitalizzazione di mercato delle monete stabili è esplosa più alta negli ultimi mesi. Questo suggerisce che ci sono soldi a margine per l’acquisto di Bitcoin e altre attività cripto.

TASSO DI HASH ALLA BASE DELL’ANDAMENTO DEI TORI

A conferma del sentimento rialzista condiviso dall’analista di cui sopra, il tasso di hashish Bitcoin ha continuato a salire.

BitInfo Charts, uno dei principali fornitori di dati nello spazio cripto, ha riferito che il 15 ottobre, il tasso di hash rate della rete Bitcoin ha fissato un nuovo massimo di tutti i tempi sopra i 157 esahashes al secondo. Questo è salito di molte decine di percentuali dall’inizio del 2020, cementando il sentimento rialzista dei minatori.

Fondamentale per questa crescita dell’hash rate è l’aumento degli investimenti nello spazio minerario digitale.

Annunciato il 13 ottobre, l’azienda mineraria di criptovalute Marathon Patent Group ha stretto una partnership con una società energetica per il lancio di una fattoria mineraria Bitcoin. Questa fattoria sarà allestita vicino ad un impianto del suo partner, Beowulf, dove sarà possibile ottenere elettricità ad un tasso di 0,028/kWh.

Questa nuova fattoria sosterrà oltre 0.000 S19 Pro Antminers, che possono generare 3.320 esahashes al secondo in aggregato. 3,32 esahashes al secondo sono circa il 2-2,5% del tasso di hashish totale della rete in un dato giorno.